I percorsi di dottorato

I PhD Programmes della Scuola Superiore Sant’Anna sono rivolti a brillanti laureati provenienti da tutto il mondo, selezionati tramite concorso, con spiccate attitudini alla ricerca scientifica e all’elaborazione interdisciplinare.

Ogni anno, la Scuola Superiore Sant’Anna mette a concorso circa 60 posti con altrettante borse di studio, finanziate dalla stessa Scuola, dal Ministero dell’Università e della Ricerca e da enti esterni, pubblici e privati. La didattica è in inglese per l’intero percorso, di durata triennale o quadriennale.

Ogni allievo PhD segue un percorso personalizzato e sviluppa un progetto di ricerca originale, inserito in un ambiente scientifico qualificato e fertile, potendo scegliere fra laboratori di avanguardia e team di ricerca affermati a livello internazionale. Il programma didattico – indipendentemente dal tema di ricerca perseguito – è caratterizzato da una forte enfasi sull’approccio multisciplinare e unisce elementi di ricerca di base con un aggiornamento costante sulle ultime frontiere della ricerca applicata per assicurare ad ogni allievo, al termine del percorso, un alto livello di formazione e di competenza in metodologia di ricerca sperimentale e di base, oltre ad eccellenti capacità di progettazione e comunicazione.

I programmi di dottorato sono attualmente 10 e vengono gestiti all’interno degli Istituti della Scuola Superiore Sant’Anna fornendo un’offerta ricca ed articolata, tipica di una research university di livello internazionale.

• PhD in Management Innovation, Sustainability and Healthcare
• PhD in Law
• PhD in Human Rights and Global Politics: Legal, Philosophical and Economic Challenges
• Joint PhD in Economics Sant’Anna – IUSS
• PhD in Data Science
• PhD in Agrobiodiversity
• PhD in Agrobiosciences
• PhD in Translational Medicine
• PhD in Health Science, Technology and Management
• PhD in Emerging Digital Technologies
• PhD in Biorobotics

Come potete sostenerci
I partecipanti, i sostenitori e i donatori potranno scegliere di supportare il PhD della Scuola, finanziando borse di dottorato (pari a circa 25.000 euro annuali per tre anni), promuovendo l’attivazione di nuovi dottorati, dottorati sperimentali e dottorati industriali.